Matteo Antonucci

Attore, acrobata, performer, uomo-bricolage-faidate, dopo essersi diplomato presso il Conservatorio Teatrale del maestro G.B. Diotaiuti nel 2011, prosegue gli studi presso il DAMS di Roma Tre e nel frattempo, nel 2012, inizia il suo percorso circense frequentando un corso sovvenzionato dalla Regione Lazio e dal Fondo Sociale Europeo, apprendendo le nozioni base di Acrobatica, Tecniche Aeree, Equilibrismo, Giocoleria, Teatro Fisico e Danza Contact.

Nell’estate dello stesso anno è ospite per un mese alla Flic Scuola di Circo di Torino come tirocinante, specializzandosi nella disciplina di Palo Cinese e, tornato a Roma, include nel suo perfezionamento anche il parkour e l’acrobatica.

A marzo del 2014 si Laurea presso il DAMS nel percorso Teatro Musica Danza e subito dopo inizia un breve periodo di collaborazione con il Teatro Potlach.

Nell’ottobre del 2015 diventa membro dell’appena costituita Compagnia Teatrale Artigianale Icanisciolti, debuttando con lo spettacolo “Wanna Live? Underdark”. Da qui seguono una serie di altri spettacoli che partecipano sia a Festival romani, sia alle stagioni dei Teatri Off. La collaborazione con la Compagnia continua tuttora con progetti in divenire.

Nell’ottobre del 2017 inizia ad insegnare Palo Cinese presso la Palestra Popolare Corpi Pazzi e comincia anche a tenere le prime lezioni di acrobatica, contaminando la materia con le varie discipline apprese (tra cui il teatro e la drammaturgia) e facendo nascere così uno stile personale di insegnamento, improntato sulla percezione di se stessi nello spazio.