PAOLO RICCI
Insegnante Ginnastica Artistica

Paolo Ricci nasce a Roma 50 anni fa e già all’età di 5 anni inizia a frequentare un corso base di ginnastica artistica nella palestra scolastica Mario Mazza di Genova. Viene avviato all’età agonistica passando ad allenarsi presso la Società Rubattino di Genova allenato dall’ex Olimpionico di Monaco Franco Donegà.

All’età di 13 anni deve lasciare Genova per un trasferimento di lavoro del Papà Albino e viene a vivere ad Ostia. Deciso nel non mollare l’attività sportiva di Ginnastica artistica si va ad allenare, dietro suggerimento del Donegà al centro sportivo dei Vigili del Fuoco Brunetti alle Capannelle di Roma.

Ottenendo numerosi allori a livello Regionale ed Interregionale prosegue l’attività agonistica fino all’età di 16 anni, età in cui decide di lasciare questa disciplina olimpica.

Nello stesso anno ha la fortuna di essere scelto proprio all’interno della palestra in cui si allenava dal regista Gianfranco Mingozzi per girare uno sceneggiato per la Rai nel ruolo di protagonista al fianco di Massimo Ranieri, e partecipa alle Olimpiadi dei Pompieri categoria cadetti a Bobligen ( Stoccarda ) in Germania

Nel 1986 ultimato il servizio militare in Marina Militare decide di prendere parte al concorso per entrare all’ISEF di Roma. Contemporaneamente agli studi Universitari, decide di iniziare subito ad insegnare, e trova nella persona di Vanda Soprani ( Direttrice Sportiva del CAST ), la persona giusta che riesce a motivarlo e che gli offre l’opportunità di guidare la squadra agonistica maschile.

Anni intensi di studio ed applicazione diretta, delle nozioni universitarie e di quelle più specifiche dei corsi tecnici professionale della Federazione Ginnastica D’italia C.O.N.I., a cui si aggiunge nel 1991 il conseguimento del diploma di laurea in Scienze Motorie.

Diventa allenatore Regionale e gli viene proposto di ricoprire la figura di Responsabile Tecnico Regionale dell’attività Promozionale del Lazio. Accettando, nel corso degli anni comincia a fiorire una predisposizione naturale verso coloro che con più difficoltà si avvicinano alla Ginnastica Artistica per Tutti.

Partecipa in qualità di accompagnatore-organizzatore a due edizioni della manifestazione Mondiale di Ginnastica non Competitiva, nel 2003 a Lisbona e nel 2015 ad Helsinki.

La sua vena artistica lo porta a prendersi cura delle conduzioni vocale in qualità di Speaker di diverse gare del Campionato di Serie A della sezione maschile e femminile. Oltre a queste diventa un punto di riferimento per le manifestazioni Nazionale della Ginnastica in Festa per le sue caratteristiche di grande coinvolgitore, nonché animatore.

Il suo cammino nell’ambito sportivo e non solo, prende una traiettoria decisiva quando nel 2006 fonda l’Associazione Sportiva Dilettantistica Angel, con la quale porta avanti la propria Filosofia di attività per bambini che non vogliono partecipare a competizioni. Il tutto scaturisce dall’aver fotografato la società odierna , fatta di eccessive situazioni in cui i bambini devono confrontarsi con l’Ansia da Prestazione. Decide pertanto di intraprendere una strada fatta di Sport sì, ma senza occasioni in cui Lo Stress vada ad inficiare la passione sportiva, creando spesso e volentieri abbandoni precoci con inevitabili traumi a livello psicologico.

L’attività iniziata presso il centro sportivo della Madonnetta, si sposta dopo due anni al centro sportivo Gymseng ( oggi Honey sport City ), per approdare a partire da quest’anno nel piacevole contenitore di attività motorie circensi e non dell’Associazione Sportiva VoloVoilà di AnnaPaola Lorenzi.

Da sempre curioso, ha preso parte a corsi di GiocaCirco, di Clownerie con Emannuelle Gallot ed ultimamente si è lasciato contaminare dallo Yoga della Risata di cui è Teacher, riconosciuto con brevetto Internazionale dell’Università di Bangalore in India.88